Pelle grassa e brufoli in gravidanza

brufoli-pelle-grassa-gravidanza

Veder comparire la pelle grassa ed i brufoli in gravidanza non è un fatto poi tanto insolito. Sono molte le future mamme che, durante i primi cinque mesi, sono soggette a questi disturbi e questo genere di sfoghi cutanei. I brufoli tendono a comparire prevalentemente sul viso e sulla schiena, cioè le zone dove il sebo è tendenzialmente più presente.
Entreremo subito nello specifico per vedere quali sono le cause dei brufoli in gravidanza e come affrontare questa piccola sfida quotidiana.

 

 

Cause dei brufoli in gravidanza

La causa principale dei brufoli in gravidanza è il cambiamento ormonale, il corpo è sottoposto a numerosi fattori di stress e la pelle immancabilmente ne risente. Particolarmente “a rischio” sono quelle donne che, durante il periodo dell'adolescenza, hanno sofferto di acne.
Questo aumento di ormoni porta ad un eccessiva stimolazione delle ghiandole sebacee, il sebo va così a chiudere i pori della pelle avviando il processo di infiammazione.

 

Rimedi naturali per sconfiggere i brufoli in gravidanza

Durante la gravidanza la donna non può sottoporsi a cure mediche specifiche per la rimozione dei brufoli, ne tanto meno può pensare di strizzarli (rischia di lasciare sul viso cicatrici indelebili), così, l'unica soluzione per farli sparire è affidarsi ai classici rimedi naturali. Vediamo insieme quali sono i passi da seguire per una cura green della pelle.

È importante che, quando compaiono i brufoli in gravidanza, la donna utilizzi prodotti delicati per la detersione, che rispettino il PH della pelle. Bisogna lavare il viso e le parti colpite dai brufoli sia al mattino che la sera con i prodotti idonei. Solo in questo modo i pori ostruiti potranno nuovamente respirare.

 

 

Anche la fase del trucco e make-up richiede un occhio di attenzione. I prodotti cosmetici devono essere di qualità. È importante che la pelle respiri e non venga aggredita da prodotti esterni. Il rischio sarebbe quello di vedersi aumentare l'infiammazione.

Per rimuovere il sebo dall'epidermide è possibile mischiare un cucchiaio di olio d'oliva con due di acqua tiepida e due grammi di bicarbonato. Questo composto va applicato sulla pelle subito dopo la detersione.  Deve essere massaggiato con delicatezza e poi rimosso con acqua tiepida.

La cosa migliore da fare in caso di brufoli in gravidanza è quella di rivolgersi ad un dermatologo. Mai utilizzare prodotti medici per curare l'acne, molti infatti, sono particolarmente dannosi per il bambino. Solo lo specialista potrà consigliarci la miglior terapia da affrontare.

 

 

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza