Brufoli e alimentazione

 

brufoli-alimentazione-dieta

Secondo l’opinione comune, tra alimentazione e brufoli c’è un legame molto diretto. Anche se diversi studi condotti in materia hanno affermato l’assenza di questa connessione, molti insistono nell’affermare che compaiono foruncoli quando si mangia troppo cioccolato, o cibi grassi come i fritti, o quando si è interessati da indigestione. La medicina olistica, quella cioè che si basa sull’uso di oli essenziali, afferma che tossine, stress e cattiva alimentazione favoriscono la comparsa dei brufoli. Sulla base di questo, anche la medicina classica sta rivedendo le sue teorie in proposito.

 

 

Gli alimenti che favoriscono la comparsa dei brufoli

brufoli-cibi-da-evitare

Diverse teorie affermano che cibi ad alto indice glicemico producono acne. In particolare, i cibi da evitare sono: bibite zuccherate, yogurt e succhi ricchi di saccarosio, pane bianco, dolci. Questi alimenti aumentano l’insulina che di conseguenza aumenta la sintesi di IGF-1 ed androgeni. Quest’ultimi, gli ormoni, favoriscono la produzione di sebo, una sostanza grassa che dilata il follicolo pilifero e immagazzina gli scarti delle cellule. A questo punto si formano come dei tappi, chiamati in medicina “comedoni”, più comunemente conosciuti come punti bianchi che si trasformano in punti neri. Ecco che nascono i brufoli.

Un alimento che è responsabile in primis della comparsa dei foruncoli è il cioccolato, croce e delizia di molti. Essendo un alimento ad alto indice glicemico, l’abuso di questo favorisce la comparsa di acne. È chiaro che eliminare del tutto il cioccolato dalla nostra alimentazione è quasi impossibile, soprattutto tra chi ne è ghiotto. Una soluzione per mangiarne di meno è quella di comprare tavolette di cioccolato amaro, che soddisfa la voglia di dolce e nello stesso tempo fa meno male di quello al latte.

 

 

Gli alimenti che combattono i brufoli

pesce-brufoli

Esistono cibi che sono considerati alleati della pelle. Pesce, legumi, frutta e verdura sono gli alimenti che non danneggiano il nostro derma e quindi non favoriscono la comparsa di foruncoli. Un rimedio in questo senso è quello di adeguare la quantità di carboidrati ai grassi e alle proteine; il sale e gli alcolici devono essere consumati in quantità limitate.

 

Gli integratori contro i brufoli

Se correggere l’alimentazione non basta per eliminare o in qualche modo arginare il fastidioso e antiestetico problema dell’acne, si può ricorrere agli integratori da associare, ovviamente, ad un tipo di alimentazione corretta. Tra questi prodotti ci sono quelli a base di antiossidanti, vitamine A, E, C e acido pantotenico, ma anche quelli a base di fibre, probiotici, zinco, fitoestrogeni (per le donne) e fatti da estratti vegetali come semi di zucca.

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza