Brufoli: l'importanza della qualità degli struccanti

 

struccanti-e-brufoli

L'utilizzo di un prodotto struccante di alta qualità rappresenta un ottimo modo per prevenire la comparsa dei brufoli e per contrastare la loro formazione. Che si tratti di latte detergente, di acqua micellare o di salviettine struccanti, quello che conta è che la pelle acneica venga pulita con regolarità: il che vuol dire, per esempio, lavare il visto in modo frequente.

Attenzione, però, perché è importante non solo quanto e quando ci si lava, ma anche e soprattutto come ci si lava: ecco perché è fondamentale individuare e utilizzare uno struccante adeguato alle caratteristiche della propria pelle.

 

 

Così, avendo a disposizione - per esempio - un latte detergente con un'azione riequilibrante e lenitiva, si ha la certezza che i brufoli risulteranno poco infiammati: un modo per fare sì che l'acne venga tenuta sotto controllo.

Viene da domandarsi, a questo punto, se per purificare la pelle e dire addio ai brufoli sia meglio ricorrere all'acqua micellare o al latte detergente. L'interrogativo non è banale, anche perché in un caso - quello dell'acqua micellare - non c'è bisogno di risciacquare il viso, mentre nel secondo caso sì: ed è noto che un eccesso di risciacquo rischia di stressare in modo eccessivo la pelle. In linea di massima, il consiglio è quello di impiegare un latte detergente in modo particolare se si ha a che fare con una pelle estremamente delicata: l'importante, però, è che ci si risciacqui non solo con un po' di acqua di rubinetto, ma anche con un po' di acqua termale.

 

 

Quante volte al giorno ci si può struccare senza stimolare la comparsa dei brufoli?

acqua-micellare-struccarsi-brufoli

Non che l'acqua micellare sia sconsigliata, anzi: quello che conta è saper scegliere il prodotto più in linea con le proprie esigenze. Un altro dubbio che coinvolge molte donne e molte ragazze è quello che riguarda la frequenza del make-up: in altri termini, quante volte al giorno ci si può struccare senza correre pericoli e senza stimolare la comparsa dei brufoli?

Una risposta univoca non c'è, ma sarebbe sempre meglio non superare le due volte. Se si ha a che fare con una pelle acneica, per altro, sarebbe importante cercare di usare il meno possibile i prodotti cosmetici più grassi. Meglio, invece, fare affidamento sulle ciprie compatte prive di oli.

In conclusione, la qualità degli struccanti che si adoperano ogni giorno è davvero importante per la salute della pelle del viso e, soprattutto, per dire addio in modo definitivo ai brufoli e a quell'acne così poco piacevole dal punto di vista estetico.

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza