Isotretinoina e Roaccutan per la cura dell'acne

 

roaccutan

L'acne è una malattia della pelle che interessa soprattutto il viso, spalle, dorso ed è causata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea stessa.

L'isotretinoina è una molecola utilizzata come farmaco per la cura dell’acne cistica. In caso di acne lieve si preferisce un utilizzo topico del farmaco, in caso di forme di acne gravi è necessario assumere la molecola per via orale.

 

 

Con l'isotretinoina, il miglioramento che si registra nel quadro clinico dell'acne grave, è dovuto all'inibizione delle ghiandole sebacee, alla riduzione delle dimensioni delle stesse e all'effetto antinfiammatorio a livello del derma che va a bloccare l'eccesso di sebo; di conseguenza la sua riduzione inibisce la colonizzazione del dotto pilifero.

Nel periodo iniziale può verificarsi un aggravamento dell'acne, episodio che si risolve nel giro di 7-10 giorni, senza la necessità di intervenire sulla posologia.

Durante il trattamento è bene evitare l'esposizione ai raggi solari o la laser terapia a causa del rischio di provocare cicatrici ipertrofiche.

Si consiglia una crema idratante per la cute e per le labbra e di soluzioni oculari perché l'isotretinoina può provocare secchezza.

 

 

Effetti collaterali isotretinoina

L'isotretinoina un prodotto controindicato in maniera assoluta alle donne in fase di allattamento, ma soprattutto a quelle a rischio o in gravidanza, perché può provocare nel feto gravi anomalie del sistema nervoso centrale, anomalie oculari, cardiovascolari o aborto spontaneo.

Prima di iniziare la terapia si consiglia, sotto controllo medico un test di gravidanza, per escludere con certezza la stessa.

Vietato ai pazienti con intolleranza al fruttosio, in quanto il farmaco contiene sorbitolo, a quelli allergici alla soia, sconsigliato ai bambini con acne prepuberale, inoltre, nei casi di ipertensione endocrina benigna è necessario interrompere immediatamente la terapia.

Particolare attenzione per i pazienti con anamnesi di depressione che devono essere monitorati anche dopo la sospensione del farmaco, i disturbi psichici dopo che si è interrotta la terapia possono essere lievi come mal di testa, difficoltà di concentrazione, buchi di memoria, stanchezza o disturbi più gravi come ansia, attacchi di panico, anoressia, è consigliabile una valutazione psicologica o psichiatrica.

 

 

Roaccutan

Il Roaccutan (venduto in USA come accutane) è un farmaco davvero interessante per la cura dell'acne cistica in forma grave, seppur i pareri siano contrastanti, l'isotretinoina presente al suo interno inibisce la ricomparsa dei foruncoli e dei brufoli sottopelle. Non è indicato per donne incinte perchè potrebbe causare problemi o malformazioni al feto. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che l'uso prolungato di tale farmaco potrebbe determinare l'insorgenza di effetti collaterali anche di tipo psichiatrico come la depressione. Per tale motivo il Roaccutan è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.

Il Roaccutan per la cura dei brufoli è disponibile in capsule molli, ognuna contiene 20 mg di isotretinoina, ed è principalmente formata da olio di semi di soia e sorbitolo.

Detto farmaco viene utilizzato in alternativa alle terapie standard con antibatterici sistemici o la terapia topica nei casi di acne grave e resistenti.

Posologia Roaccutan: si inizia con una dose di 0.5 mg/kg al giorno ovvero con un dosaggio basso, valutando gli episodi che si  possono verificare, e che variano da paziente a paziente, da ciò ne deriva un monitoraggio medico nel corso della terapia, al fine di aggiustarne il dosaggio.

Le recidive nel tempo sono dovute più alla dose totale somministrata che alla durata del trattamento stesso.

Per ottenere già un buon risultato, basta un ciclo di trattamento di 16-24 settimane, spesso ne basta anche solo uno, ma nei casi più ostinati, è necessario ricorrere ad un secondo, non prima di otto settimane dalla fine del primo ciclo.

 

 

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza