Migliori creme e prodotti anti ACNE su AMAZON a prezzo OFFERTA!

Brufoli: vitamine, sali minerali, integratori

 

brufoli-vitamine-integratori-sali-minerali

Tutto ciò che un organismo assume, va ad incidere sul benessere della propria pelle. E di conseguenza, una mancata assunzione di determinate sostanze potrebbe influire anche sulla comparsa dei brufoli.

A tutela della nostra salute epidermica possono concorrere tre particolari sostanze che se assunte non solo prevengono, ma diminuiscono la presenza di brufoli sul corpo. Il riferimento è a integratori, vitamine e sali minerali.

Sono tutti reperibili facilmente, ovviamente per quanto riguarda minerali e vitamine, sono contenuti in molti alimenti. E come anticipato agiscono preventivamente contro la formazione di brufoli, foruncoli e punti neri.

 

 

Sali minerali contro i brufoli

selenio-zinco-brufoli

I sali minerali sono dei composti inorganici che hanno un  ruolo importante per la salute dell’organismo umano. Pieni di effetti benefici, risultano essere un buon rimedio naturale contro i brufoli, in particolare lo zinco e il selenio.

·         Lo zinco è un minerale dagli effetti terapeutici quando si è in presenza di brufoli. È un minerale di fondamentale importanza per la salute delle cellule e favorisce il corretto funzionamento del sistema immunitario. Se dunque il sistema immunitario risulta salubre automaticamente la presenza dei batteri dei brufoli si riduce considerevolmente. Lo zinco si trova in alcuni alimenti quali legumi, pesce, cereali, carne rossa e frutta secca.

·         Il selenio invece è un minerale che difende le cellule dai radicali liberi e ha ottime proprietà antisettiche. Ecco il motivo per cui il selenio ha un’eccellente incidenza nel combattere i brufoli. Questo minerale ha la proprietà di lenire la pelle irritata finché i brufoli ed i foruncoli risultano poco visibili, fino a scomparire. Il selenio rende anche la pelle elastica, in maniera tale che le cicatrici da brufoli (in seguito alla formazione di crosticine o quant’altro) riescono a guarire più velocemente. Il selenio si trova facilmente in cibi come verdura e frutti di mare, ma anche aglio, fegato, pollame e pesce.

Volendo si può effettuare anche una maschera a base minerale (completamente naturale) che ha sui brufoli un effetto purificante e anti-infiammatorio, ma anche battericida e regolatore del metabolismo.

 

Vitamine per curare l’acne

vitamine-brufoli-arcobaleno-frutta-verdura-colori

Nel nostro caso, le vitamine sono quelle sostanze responsabili di dare il giusto nutrimento alla nostra pelle. Per questo ce ne sono alcune che sono indicate come benefiche per i brufoli.

·         La vitamina A è una vitamina dal massimo potere antiossidante che è in grado di rafforzare il tessuto protettivo. In quanto vitamina, aiuta anche a riparare i tessuti della pelle prevenendo la formazione di brufoli.

·           Le vitamine del complesso B sono un insieme di vitamine utili a mantenere la pelle sana e tonica. Poiché lo stress è uno dei primi motivi della comparsa dei brufoli, le vitamine del gruppo B producono il loro effetto benefico incidendo direttamente sullo stress. Tra le vitamine B più utili a combattere i brufoli c’è la niacina, la cui carenza può dunque causare l’acne. Una dieta ricca di niacina aiuta a combattere la presenza dei brufoli.

·         La vitamina C è in grado di diminuire la presenza dei brufoli in quanto è in grado di garantire la crescita e la riparazione dei tessuti della pelle. Riesce inoltre a isolare le tossine nel corpo, annientandole.

Ovviamente le vitamine sono presenti in grande quantità nella frutta e nella verdura, ma non solo. Vi si trovano infatti anche importanti sali minerali, fondamentali per il benessere del nostro derma. Il nostro consiglio è quindi ad assumerne a volontà e fino a sazietà, magari anche in formato di bevanda, come succo, grazie a centrifughe o meglio ancora ad estrattori (qui su siquri.com ne trovate vari modelli).

 

 

Integratori contro i brufoli

integratore-bardana-brufoli

Gli integratori risultano ottimi alleati per varie problematiche del corpo umano, ivi compreso la comparsa dei brufoli. Ad esempio per smaltire le scorie in eccesso, si può ricorrere all’uso di integratori a base di bardana. Quest’ultima è una pianta con funzioni depurative dell’organismo e influisce in particolare sul benessere della pelle, ergo è un toccasana per brufoli e punti neri. La bardana inoltre favorisce lo smaltimento dei liquidi corporei e consente di conservare una buona funzionalità articolare.

Altro integratore utile alla causa è quello a base di acido alfa lipoico. Esso ha una proprietà antiossidante che supera di gran lunga quella delle vitamine. L’acido lipoico incide sul livello di zucchero nel sangue e anche su quello dell’insulina. Se aumenta le glicemia infatti, può aumentare anche il livello di insulina, fino a causare uno squilibrio ormonale. Da ciò ne deriva un’infiammazione cutanea che porta alla formazione di brufoli. L’integratore a base di acido alfa lipoico gode anche di una proprietà anti-infiammatoria, che previene la comparsa dei brufoli.

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

fuoco di sant'Antonio

fuoco-di-santantonio

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza

 

Migliori creme e prodotti anti ACNE su AMAZON a prezzo OFFERTA!