Brufoli e ceretta

 

Pratica comune e frequente soprattutto tra le donne (ma anche negli uomini ultimamente) è la depilazione tramite la ceretta. Nonostante offra risultati immediati senza grosse difficoltà, tale trattamento ha effetti irritanti per la pelle del nostro corpo, per i follicoli che si infiammano e i bulbi del pelo e provoca la comparsa di antiestetici brufoletti. In questo articolo guida andremo a spiegare come prevenire i brufoli post depilazione in modo da bypassare il problema facilmente.

 

 

I brufoli e la ceretta

follicolo-pilifero-ceretta

Come anticipato nell'intro i follicoli piliferi si irritano soprattutto dopo la depilazione con ceretta. Questa tecnica prevede l’applicazione di cera calda sulla pelle per rimuovere i peli superflui.

La striscia con la crema depilatoria bollente, deve essere tirata energicamente per far si che tutti i peli intrappolati dalla cera vengano via. Questo brusco e repentino strappo irrita non poco la pelle e provoca la fuoriuscita di brufoli antiestetici e fastidiosi. È chiaro che un soggetto è diverso dall’altro: ci sono tipo di pelle meno sensibile e altri tipi molto sensibili.

 

 

Cause dei brufoli post ceretta

Generalmente dopo la ceretta possono comparire brufoletti, puntini rossi, finanche piccole bollicine piene di siero.

Nessuna parte del corpo è risparmiata, dalle gambe alle braccia, fino alle ascelle e anche all'inguine. Purtroppo oltre a essere antiestetiche, tali "comparse" sono anche fastidiose in quanto inducono molto prurito.

 

 

ceretta-brufoli

Tale situazione può perdurare per qualche giorno soprattutto se non si fa niente per cercare di eliminare il problema.

La causa dell'infiammazione dei follicoli piliferi, detta anche follicolite, è di natura batterica. Alcuni batteri, come ad esempio lo Staphulococcus Aureus) normalmente presenti sul nostro derma, possono infatti infettare i follicoli, nella maggioranza dei casi quando ci si rade contropelo e con vigore.

 

 

Come prevenire i brufoli post depilazione

ceretta-e-brufoli-pomata-alla-calendula

Una buona notizia per tutti coloro che soffrono della presenza di brufoli sulla pelle depilata è che, almeno nei casi meno gravi, solitamente arrossamento e irritazione vanno via in breve tempo.

In caso di ceretta su una parte del corpo o su tutto è importante, tuttavia, avvalersi della professionalità di estetisti specializzati e che utilizzino prodotti di qualità e dermatologicamente testati. La parte depilata non deve essere sfregata, ma idratata con creme che riducono l’irritazione.

Ci sono anche alcuni accorgimenti tecnici e semplici per evitare la comparsa di brufoli post ceretta: prima di tutto si deve esfoliare la pelle prima della depilazione anche sotto la doccia con un panno delicato. Questo serve a liberare dal sebo e dallo sporco la pelle.

È importante anche fare una doccia calda che apre i pori e ammorbidisce la cute.

Per evitare la formazione di brufoli, è utile anche immergere un batuffolo di cotone in amamelide, subito dopo la depilazione. L’amamelide deriva da una pianta e ha proprietà astringenti. È utile prolungare nel tempo i trattamenti per evitare la nascita di peli incarniti e foruncoli

Uno dei rimedi naturali contro l'infiammazione dei follicoli piliferi più efficace è quello di massaggiare la parte arrossata con una pomata a base di calendula. La calendula ha molte proprietà terapeutiche, una delle quali è quella di avere una forte azione lenitiva, ideale per eliminare il problema dell'arrossamento post depilazione.

Anche la qualità della ceretta ovviamente incide sulla buona riuscita della depilazione. Su questo sito potrai farti un'idea delle migliori cerette presenti in commercio.

Assolutamente da evitare è l’esecuzione della ceretta su cicatrici fresche, vene varicose, ferite aperte e nei sollevati ed inoltre evitare di esporre la parte infiammata alla luce diretta del sole.

Calcola il tuo peso ideale

Unghie sempre perfette

Alimentazione sana

alimentazione360.it

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

fuoco di sant'Antonio

fuoco-di-santantonio

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Contorno occhi

Rimedi gastrite

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza